mercoledì 29 febbraio 2012

Brisée con patate, formaggi e rosa canina


“Una torta salata, ma non troppo”. E’ questo il titolo del contest Rigoni di Asiago, a cui ho deciso di partecipare. Un esperimento non facile, per mettere alla prova la creatività in cucina. Una torta salata, con una nota dolce costituita da una delle tante marmellate Fiordifrutta di Rigoni di Asiago, prodotte con ingredienti biologici. La scelta è stata dura: tanti gusti, tanti frutti e tanti colori con cui sbizzarrirsi. Alla fine, dopo giorni e giorni di pensieri, ho deciso di realizzare una crosta di pasta brisée ripiena di patate e formaggi, abbinandola alla confettura di Rosa Canina, deliziosa e particolare.


Ingredienti:

Per la pasta brisée:

200 gr. di farina
75 gr. di burro
1 uovo
50 ml. di acqua fredda
1 pizzico di sale

Per la farcia:

1 patata
200 gr. di crescenza
100 gr. di robiola spalmabile
100 gr. di panna
1 goccio di latte
50 gr. di taleggio
1 vasetto di marmellata Rigoni di Asiago alla Rosa Canina




Preparazione:

Per prima cosa preparare la pasta brisée. Mettere la farina sulla spianatoia, formando una fontana. Creare un buco al centro e aggiungere il burro tagliato a pezzetti, il tuorlo dell’uovo e il sale. Impastare, aggiungendo poco per volta l’acqua fredda, fino ad ottenere una palla omogenea. Avvolgerla nella pellicola e metterla in frigorifero a riposare per circa mezz’ora.
Nel frattempo preparare la farcia. In una ciotola mescolare la crescenza con la robiola, la panna e il latte, fino ad ottenere un composto cremoso e morbido. Poi, stendere la pasta brisée su un foglio di carta forno e posizionarla in una tortiera (non troppo grande: circa 24 cm). Spalmare 3 o 4 cucchiaini di marmellata Rigoni di Asiago alla rosa canina e bucherellare la pasta.
Sbucciare la patata e grattugiarla con una grattugia a fori larghi. Farla arrostire in padella per qualche minuto con un po’ di sale. Poi, versarla sulla pasta ricoperta di marmellata. Tagliare a pezzi piccoli il taleggio e metterlo sopra le patate. Infine, versarci sopra la crema di formaggi.
Se avanza della pasta, è possibile utilizzarla per creare qualche decorazione (io, per esempio, ho realizzato una stella e l’ho posizionata al centro della torta). Cuocere in forno a 180° per circa 30-40 minuti. Per ultima cosa intiepidire 2 o 3 cucchiai di marmellata alla rosa canina, per renderla più fluida e decorare la torta.
Io ho riempito con la marmellata un piccolo contenitore dotato di beccuccio e l’ho utilizzato quasi come una penna per “scrivere” e decorare la torta. Avendo messo la stella al centro, ho seguito i contorni, creando una decorazione a stelle.



Come già detto, con questa ricetta partecipo al contest "Una torta salata, ma non troppo", di Rigoni di Asiago.








8 commenti:

  1. mi piace tantissimo la tua ricetta...se dovessi scegliere io premierei te!!!!mi sono unita ai tuoi lettori, piacre di conoscerti!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille!!! Troppo gentile!
    Ora passo a curiosare il tuo blog... Piacere mio! :-)

    RispondiElimina
  3. ah un'aspett davveri bellissimo, che belle decorazioni :)
    poi con quella cofettura sopra mi incuriosisci priprio ad assaggiare questo strano contrasto!
    bravaaa+
    vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, è un contrasto particolare...Qui a casa è piaciuto molto!
      Grazie Vale! :-)

      Elimina
  4. Eccomi qua!! Grazie della visita e per i bellissimi complimenti...Il piacere è mio di conoscere te e il tuo delizioso blog con delle ricette interessanti come questa torta salata veramente molto gustosa!! Ti seguirò anche io...A presto! Un bacio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia!!! Mi fa molto piacere...
      A presto :-)

      Elimina
  5. non so se questa o il rotolo di cioccolato...magari tutti due...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica... Provale entrambe! :-)

      Elimina